Spatuzza: un’ampia gamma di conserve vegetali da materia prima sceltissima

Spatuzza: un’ampia gamma di conserve vegetali da materia prima sceltissima
A Vittoria, in una delle zone più fertili del ragusano, l’azienda Spatuzza trasforma artigianalmente materia prima vegetale al 100% italiana, nel rispetto delle più severe norme d’igiene e con la garanzia delle più importanti certificazioni di qualità. Nella scelta della materia prima, tutta tradizionalmente legata territorio e nel rispetto del naturale ritmo delle stagioni, vengono selezionati solo i migliori ortaggi freschi appena raccolti.


Da sinistra: i fratelli Giorgio e Gaetano Spatuzza

Gaetano e Giorgio Spatuzza dichiarano a FreshPlaza: “Da tre generazioni portiamo sulle tavole cibi gustosi e sani, in una varietà di ricette. La nostra azienda è da sempre a conduzione familiare ed è stata fondata, nel lontano 1957, dal nonno paterno, quando dal Nord Italia tornò nella terra natia, portando in Sicilia tutta l’esperienza maturata in un’azienda dello stesso settore in cui aveva lavorato per anni. Si appassionò così al mondo della trasformazione dei prodotti orticoli e, nello specifico, ai processi di lavorazione del carciofo che trasmise a Giuseppe, nostro padre, e a noi tutti”.

Con gli anni, l’esperienza e le risposte di mercato decisamente incoraggianti hanno spinto i titolari a lanciarsi nella creazione di pesto, confetture e marmellate gelatinose in una varietà di gusti, oltre che conserve di pomodoro, melanzana, peperoncino.


Pesto di basilico, conservato in olio extravergine d’oliva italiano. “Siamo riusciti a mantenere un colore vivo anche dopo il processo di pastorizzazione, chiaramente senza conservanti o additivi aggiunti”.

Il lavoro promuove il territorio
“Amiamo il nostro lavoro e siamo convinti che possa essere di aiuto anche all’economia locale e allo sviluppo del territorio. Un modo sano, insomma, per far conoscere le eccellenze siciliane”.

“La principale destinazione di vendita è quella nazionale. Riusciamo a esportare qualcosa anche all’estero, ma in percentuale il fatturato pesa poco rispetto al mercato italiano. I principali canali di vendita sono: ingrosso, horeca, vendita diretta”.

“Trovandoci in un territorio ricco di produzioni orticole, possiamo arrivare anche a produrre nell’arco di otto-dieci mesi l’anno”.

Esperienze tramandate
Tra le sfide che la nuova generazione dell’azienda Spatuzza individua per il futuro, figurano: “L’innovazione, ma senza mai dimenticare la qualità e la cura del prodotto. La nostra offerta si differenzia dalla massa perché racchiude nelle confezioni anche tutta l’esperienza e la tradizione tramandata delle tre generazioni che ci hanno preceduto. Puntiamo sull’artigianalità, trasformando il prodotto fresco in prodotto pronto per essere consumato, senza aggiunta di additivi e/o conservanti, garantendo ai nostri consumatori la massima integrità delle proprietà nutrizionali”.

Foto sotto: la famiglia Spatuzza al completo; da sinistra Giorgio (il figlio minore), Giuseppe (il papà), Gianna (la mamma, la quale contribuisce alla crescita dell’azienda) e Gaetano (il figlio maggiore).

Author: Concetta Di Lunardo
© FreshPlaza.it

Translate »